chinafonini.it
Il Sito Guida sui Cellulari Cinesi... e non solo
Dichiarazione di Declino di Responsabilità / Disclaimer
Il titolare di questo sito non effettua rivendita dei dispositivi menzionati e non è collegato con i rivenditori citati.

La prova del cellulare Anycool i929
di Daniele Nardiello (nickname "dannar" sul forum)
© 2008 www.chinafonini.it


Introduzione
Vi presento oggi uno degli ultimi prodotti di casa Anycool, dotato come ormai di consueto della tecnologia Dual Sim (due segnali GSM in stand-by, ovvero contemporaneamente attivi). Il nuovo I929 si presenta come l'ennesima rivisitazione dello stile I-phone, quasi una sfida alla fantasia dei già prolifici designers orientali, talvolta dai gusti piuttosto discutibili.
In questo caso è presente, oltre al generoso touchscreen da 2,6", una sorta di tastiera nascosta, coperta da un'unica piastrina trasparente e corredata del classico tasto centrale che è anche un joypad a quattro direzioni. Assegnerei già un voto negativo a questa soluzione: i tasti sono visibili solo se retroilluminati (in maniera, tra l'altro, non del tutto sufficiente) e occorre esercitare una pressione piuttosto forte, anche usando l'unghia. Già nella precedente recensione (T828) avevo precisato che ritengo personalmente l'usabilità della tastiera un fattore discriminante per la scelta dell'acquisto.

Primo contatto
L'Anycool I929 è un candybar dal display 2,6" abbastanza visibile, ma non luminoso e nitido come il modello T828 e T808. Infatti, come altri prodotti della stessa casa non regge adeguatamente la prova "alla luce del sole". Non siamo a livelli drammatici (ricordiamo ancora certi Motorola della vecchia serie V), ma comunque siamo lontani dai display Nokia a matrice attiva. La qualità dei materiali e l'assemblaggio sono come di consueto di buona fattura, e il terminale non è pesante, nonostante la cover posteriore ricoperta da una lamina di alluminio. Esente da scricchiolii e da difetti di fusione delle plastiche o sbavature di verniciatura. Il risultato complessivo è un oggetto gradevole alla vista e al tatto.
La dotazione di serie, presente nel classico cofanetto in stile "china", presenta: due batterie di generoso amperaggio, il cavetto USB, l'adattatore/caricatore da rete, l'auricolare stereo e il manuale (in inglese).

Funzionalità telefoniche
Balza immediatamente agli occhi il menu ad icone stile I-phone su fondo scuro tridimensionale, disposte a gruppi di 6 su tre schermate, scorrevoli sul piano orizzontale. Preciso immediatamente che tale soluzione appare scomoda e poco immediata: usando le dita non si capisce bene da dove "afferrare" lo schermo per scorrere le pagine di menu e la risposta è comunque imprecisa, anche con l'ausilio del pennino fornito in dotazione; usando il pad centrale (ripetiamo duro e poco preciso) vedrete spostare una sorta di lente o riflettore che andrà a focalizzare le diverse icone. Non ho riscontrato la possibilità di modificare la vista menu in una più pratica lista scorrevole in senso verticale.
Sul display in standby sono presenti, in primo piano rispetto al wallpaper personalizzabile, 4 icone macrofunzionali (Home-Menu principale, Mailbox, Rubrica telefonica, Tastiera di composizione chiamate). Sono praticamente gli stessi gruppi della precedente versione software del sistema operativo, ma con una grafica semplificata e stilizzata. Preferisco decisamente quelle del T828, colorate e ben disegnate, oltre che meglio inserite in un contesto stilistico più uniforme.
Design a parte il "motore" della macchina è di buona razza: qualità e potenza di ricezione del segnale sono buone ed allineate con la gamma Anycool. Invito il lettore a leggere la mia recensione del T828, per capire le condizioni in cui ho testato il terminale (edifici con spessi muri di pietra, ascensori, gallerie, etc.) ottenendo risultati quasi sorprendenti (naturalmente in senso positivo).
La qualità dell'audio durante la conversazione è molto soddisfacente: l'auricolare è potente e privo di qualsiasi fruscio o distorsione, tuttavia attenzione! il microfono non è sufficientemente sensibile e l'interlocutore non sempre sente la vostra voce forte e chiara. Per farsi ascoltare chiaramente, esso richiede di avvicinare la bocca al microfono posizionato nella parte inferiore dell'apparecchio.
Il vivavoce incorporato è abbastanza potente e chiaro, ma non può contare sulle 6 minicasse acustiche poste invece nel retro del T828, comunque sono sufficienti per ascoltare la TV, la radio o parlare in auto.
Per quanto concerne la composizione degli SMS non esiste un vero T9 ma è possibile scegliere tra la funzione Smart e quella Multitap. La prima sarebbe quella intuitiva ma, non essendo presente un dizionario italiano, lascia molto a desiderare. Consiglio l'utilizzo del pennino fornito in dotazione che permette di comporre velocemente le parole, con l'ausilio di una tastiera virtuale dotata sia di tutte le lettere accentate, che dei segni di interpunzione.
Quando arrivano gli SMS sono contrassegnati dalla lettera (A o B) relativa alla SIM che li ha ricevuti ed è sempre presente sul desktop una comoda icona del mailbox.
Molti utenti prendono in considerazione questi terminali orientali principalmente per l'utilissima ed ormai indispensabile funzione di gestire contemporaneamente 2 linee telefoniche. Nel vano interno troviamo le slot destinate all'alloggiamento delle due sim card, contrassegnate dalla lettera A e B (dovrebbero indicare la linea principale e quella secondaria, anche se è presente nel menu "Impostazioni" l'utile funzione che permette di escludere l'una, l'altra o farle funzionare entrambe).
Mi preme sottolineare che sono presenti nel software vari linguaggi, ma quello italiano è davvero approssimativo, ortograficamente e grammaticalmente scorretto, con evidenti traduzioni letterali davvero ridicole. Ne cito una per tutte: quando si chiude una chiamata senza risposta compare la scritta "La Chiamata ha Abortito" (sic!). Ho rilevato tale carenza linguistica anche nel nuovissimo Anycool I929 e nel migliorato T808.
L'unico terminale soddisfacente da questo punto di vista è l'F818, slider dual sim molto carino in stile Nokia N80/N95, purtroppo non dotato di TV.

(continua a pag.2) ->


Cookie policy