chinafonini.it
Il Sito Guida sui Cellulari Cinesi... e non solo
Dichiarazione di Declino di Responsabilità / Disclaimer
Il titolare di questo sito non effettua rivendita dei dispositivi menzionati e non è collegato con i rivenditori citati.

La prova del cellulare Anycool F818
di Daniele Nardiello (nickname "dannar" sul forum)
© 2009 www.chinafonini.it


Introduzione
Dopo aver testato per i lettori di Chinafonini.it i cellulari T828 e I929, vi propongo ora la prova di un interessante modello dal classico design slider: l'Anycool F818. Un telefono gradevole e funzionale, anche se privo del gadget più accattivante: la TV gratis.

Primo contatto - Design
L'impressione che si ricava alla prima accensione di questo terminale è di utilizzare l'anello di congiunzione tra il Nokia N80 e il Nokia 5200.
Qualità dei materiali nel consueto mix nero-silver metallico, assemblaggio buono anche se con qualche gioco di troppo delle parti scorrevoli, display da 2,6" nitido e preciso, pulizia e linearità del disegno senza inutili scritte e fronzoli kitsch, contribuiscono all'ottima impressione di cellulare "serio" e funzionale.
L'apertura della slitta è precisa, non troppo lenta e senza scatti secchi, con un rapido tempo di risposta dell'illuminazione display-tastiera.
La tastiera, che come ricorderanno i lettori, per me costituisce un elemento determinante per la valutazione, è costituita nella parte interna da elementi in plastica nera di giusta consistenza e resistenti all'usura, precisi e rispondenti al tocco; nella parte superiore troviamo invece dei tasti metallici per le funzioni di invio chiamata sim A e B, abbattimento chiamata, joypad centrale e funzioni opzionali.
Un complesso uniforme, ben disegnato ed ergonomicamente funzionale. Rilevo che anche la retroilluminazione è uniforme, segno che i led sono disposti in quantità e geometria regolari, anche se avrei preferito una maggiore luminosità. Comunque regge molto bene il confronto anche con Nokia 6630 e N70 che hanno persino delle parti oscure.

Funzionalità telefoniche
Spicca tra tutte la presenza di una tecnologia Dual-Sim veramente funzionale: le due linee sono realmente e contemporaneamente attive sia in chiamata, che soprattutto in ricezione.
Al contrario di quanto riscontrato sugli Anycool T818, T828, I939 e I929, quando siamo impegnati in una conversazione sulla Linea A e giunge una chiamata sulla Linea B, veniamo avvertiti con una vibrazione unica, un segnale acustico discreto e una scritta sul display. Ottima funzione che favorisce coloro che, per motivi di lavoro, siano costretti a gestire una linea aziendale sempre attiva, senza rinunciare ad effettuare telefonate personali. Non è un caso che questa categoria di telefoni in generale, con questa funzione in particolare, incontri il favore di molti amici appartenenti alle Forze dell'ordine, oppure di professionisti obbligati alla reperibilità, quali i medici.
Il touchscreen è sensibile quanto basta, permettendo di far apparire la tastiera numerica virtuale con un solo tocco; il desktop in standby presenta una toolbar in stile Nokia 5200 con le icone per l'accesso diretto a messaggi, rubrica, multimedia, bluetooth, etc.
Il menu restituisce un italiano pressochè perfetto; meritando un plauso al riguardo, esso costituisce una guida generale per tutti i modelli dotati dello stesso software. Per questo motivo ho ritenuto opportuno pubblicarlo su questo sito e metterlo a disposizione di tutti coloro che detestano frasi incomprensibili ed irritanti quali "Il Potere Ha Inserito".
Come di consueto, l'auricolare interno restituisce un audio pulito e chiaro, senza fruscii, distorsioni e metallicità della voce. Il vivavoce è affidato ad un unico speaker sul retro dell'apparecchio, sufficiente anche se non ai livelli dei modelli "maggiori".
Rispetto ai modelli dotati di TV (T808, T818 e T828) la ricezione e la qualità del segnale sul nostro slider ci appaiono un gradino inferiore. Sospetto che la presenza di antenna esterna sia un coadiuvante di quella integrata.

Per quanto concerne la composizione degli SMS non esiste un vero e proprio T9 ma è possibile scegliere tra la funzione Smart e quella Multitap. La prima è la scrittura intuitiva e, essendo presente nel terminale in esame un dizionario italiano, risulta piuttosto efficace nel suggerire le parole. Consiglio tuttavia l'utilizzo della tastiera virtuale che permette di comporre velocemente le parole mediante il pennino fornito in dotazione, grazie alla presenza sia di tutte le lettere accentate, che dei segni di interpunzione.
Quando arrivano gli SMS sono contrassegnati dalla lettera (A o B) relativa alla SIM che li ha ricevuti ed è sempre presente sul desktop una comoda icona del mailbox.

(continua a pag.2) ->


Cookie policy