chinafonini.it
Il Sito Guida sui Cellulari Cinesi... e non solo
Dichiarazione di Declino di Responsabilità / Disclaimer
Il titolare di questo sito non effettua rivendita dei dispositivi menzionati e non è collegato con i rivenditori citati.

10 novembre 2012
Speciale Natale 2012


Introduzione
Eccoci giunti al nostro quinto speciale natalizio, dedicato, come sempre, ai suggerimenti per i nostri acquisti per le feste. Il mercato dei chinafonini ha preso una direzione univoca perchè tutti i produttori si sono buttati a capofitto su Android, offrendo ormai solo smartphone full-touch con tale sistema operativo, a scapito della varietà e della originalità tipica (un tempo) dei cellulari cinesi.
Ma noi di chinafonini.it ci siamo sempre distinti per non seguire le mode e così per questo speciale natalizio ho optato per un "ritorno alle origini", andandovi a segnalare quei pochissimi chinafonini ancora degni di tale nome, ovvero quelli con l'accoppiata schermo grande + tastierino, singolare caratteristica da sempre offerta SOLO dai chinafonini. Del resto, chi vuole acquistare uno smartphone Android non ha che l'imbarazzo della scelta, ed il nostro stesso forum è ormai sommerso dalle discussioni che parlano dei modelli con il sistema operativo di Google.

C7i
Cominciamo con un modello davvero emblematico della originalità tipica dei chinafonini, caratterizzato dalla disposizione su due file dei tasti, secondo un format che era universalmente diffuso sui modelli precedenti alle mode dei cloni e di Android.
Il C7i ha infatti l'aspetto che contraddistingue i tipici chinafonini, con un ampio display touch screen da 2,8 pollici di diagonale che sovrasta il comodo tastierino numerico completo di pad direzionale. Al momento attuale questo aspetto costituisce un indubbio elemento di distinzione rispetto agli inflazionati full-touch.
Occorre subito dire che il C7i risulta sprovvisto di supporto java il che, unitamente alla presenza del classico sistema operativo proprietario (RTOS) lo rende inadeguato a coloro che intendano divertirsi con applicazioni e giochi aggiuntivi.
Ma il prezzo di vendita di questo C7i non lascia spazio a critiche di sorta, dal momento che è possibile acquistarlo per soli 23 dollari (meno di 20 euro) sul sito di Sunsky-Online. Per chi necessita di un pratico dual sim e magari vuole distinguersi dalla massa, rappresenta un'occasione davvero conveniente.



303
Restando nell'ambito dei chinafonini dual sim particolarmente economici, mi pregio di segnalarvi questo bellissimo modello che ho trovato nel listino di PandaWill e che, visto anche il prezzo, rappresenta una bella tentazione per chi voglia togliersi un capriccio principalmente estetico. Il 303 ha infatti una brillante scocca cromata che si sposa perfettamente con le finiture in plastica nera lucida ed è un oggetto che difficilmente passerà inosservato.
Dotato di un display da 2,6 pollici e di un pratico tastierino con layout occidentale il 303 è un Dual Sim GSM dal costo di soli 30 dollari. Anche in questo caso manca il supporto java, e la fotocamera integrata è di soli 0,3 MP (a differenza di quella da 1MP del C7i) ma ritengo che ad un tale prezzo non si possa chiedere di più. In realtà il 303 dispone anche di sintonizzatore TV analogico, che lo renderebbe davvero un affare, se non fosse che in Italia la TV analogica non è più disponibile.
Il 303 resta comunque un bellissimo e conveniente oggetto per coloro che utilizzano il cellulare come "cellulare" e sono attratti dalla sua pregevole foggia.

Altek A806
Cambiamo decisamente categoria e fascia di prezzo passando ad un modello comunque degno di nota in quanto a originalità e peculiarità. Sto parlando del Altek A806, curiosa fusione tra macchina fotografica e telefono cellulare (non del tutto inedita, a dir la verità).
L'Altek A806 è dotato di una fotocamera integrata con una risoluzione massima di ben 12 MegaPixel (non dimentichiamoci che nel mondo dei chinafonini, anche 5MP sono spesso un lusso) con obiettivo capace di uno zoom ottico (quindi senza interpolazione nè perdita di dettaglio) di 3x.
Questa caratteristica potrebbe rendere l'A806 appetibile per gli appassionati di fotografia che non intendono portarsi appresso nulla più del proprio cellulare (anche se non dispongo di riscontri sulla effettiva qualità degli scatti).
Ma l'Altek A806 è anche un completo cellulare GSM quadriband, con schermo da 2,4 pollici e sistema operativo proprietario corredato di supporto java. Il prezzo, su AliExpress, è di 147 dollari.

X7i
Ma torniamo ai modelli economici (del resto siamo in tempo di crisi) per segnalare quello che pare essere in assoluto il chinafonino meno costoso tra quelli disponibili al momento. L'X7i viene venduto infatti a soli 19 dollari (circa 15 euro) sul sito di Sunsky-Online!
Si tratta di un semplice cellulare GSM Dual Band, dotato però di ampio schermo touch screen (3,0 pollici), tastierino numerico fisico, e di supporto Dual Sim, come nella migliore tradizione dei chinafonini. L'X7i non è dotato di supporto java e, a mio parere, è anche piuttosto bruttino da vedere, ma per una spesa davvero irrisoria ci consente comunque di avere un telefono cellulare assolutamente fuori dagli schemi, con uno schermo bello ampio, una fotocamera integrata (pare, da 1MP) e sintonizzatore radio FM. Cosa gli si può chiedere di più?

In conclusione di questo Speciale natalizio 2012 preciso che il rivenditori citati sono stati menzionati al solo scopo di fornire una descrizione dei prodotti di cui abbiamo trattato e in nessun modo chinafonini.it caldeggia o raccomanda l'acquisto presso un rivenditore piuttosto che un altro: se avete un vostro rivenditore di fiducia chiedete pure a lui l'eventuale disponibilità di questi modelli o di altri equivalenti.
Ricordate poi che i tempi di consegna dalla Cina, stante l'imprevedibile durata dei controlli doganali, possono essere molto lunghi: tenetelo presente se intendete acquistare qualcosa da mettere sotto l'albero di Natale!
A tutti i lettori di queste righe e del sito in generale auguro, con il consueto anticipo, BUONE FESTE!

Paolo Tortora
© 2012 www.chinafonini.it


Cookie policy