chinafonini.it
Il Sito Guida sui Cellulari Cinesi... e non solo
Dichiarazione di Declino di Responsabilità / Disclaimer
Il titolare di questo sito non effettua rivendita dei dispositivi menzionati e non è collegato con i rivenditori citati.

29 febbraio 2016
Attenzione ai tanti siti web sorti sui chinafonini

Se state pensando che questo articolo sia lo sfogo di un webmaster contro la naturale concorrenza degli altri siti web che trattano lo stesso argomento, devo smentirvi subito: la mia intenzione non è affatto quella di gettare fango sugli altri siti che parlano di cellulari cinesi (nemmeno su quelli che hanno spudoratamente copiato il nome dal nostro), quanto fornire a voi lettori gli strumenti critici per riconoscere informazioni utili ed attendibili in mezzo a tanta pubblicità mascherata da contenuti editoriali.
Chinafonini.it è nato infatti per favorire una corretta informazione sui telefoni cellulari cinesi ed è sempre in tale ottica che mi accingo ad esaminare le varie caratteristiche dei tanti siti sull'argomento che sono letteralmente spuntati come funghi negli ultimi anni.

Chi vende non puo' fare informazione
La prima importante distinzione che bisogna sempre tenere a mente è quella tra siti web di vendita (anche detti di e-commerce) e siti di informazione. La distinzione è ovvia e palese nella "vita reale" dove giornali e riviste sono evidentemente altra cosa rispetto a negozi e centri commerciali: nessuno andrebbe in edicola per acquistare una automobile o in un concessionario per leggere delle recensioni. Ma nella "vita virtuale" della rete molti utenti tendono a fare confusione perchè, ammettiamolo, il web è ancora un "animale misterioso" per i più.
Se un sito web effettua rivendita diretta al pubblico non può fornire una informazione attendibile sui prodotti che vende perchè c'è un evidente conflitto di interessi. E' vero che molti siti di e-commerce pubblicano anche recensioni ma si tratta sempre di recensioni positive, o quanto meno "edulcorate". Fatevi questa domanda e rispondetevi da soli: se aveste un negozio affiggereste alla vetrina una recensione negativa di qualcosa che dovete vendere?

Pubblicita' e contenuti devono essere distinti
Non ho nulla contro la pubblicità. Senza di essa non riuscirei nemmeno a ripagarmi le spese vive per il mantenimento di questo sito web, quindi non intendo affatto sputarci sopra, se mi perdonate l'espressione. Ma per non violare la buona fede degli utenti la pubblicità dovrebbe essere sempre ben distinta dai contenuti editoriali di un sito web.
Purtroppo ci sono tantissimi siti web che abbondano di banner pubblicitari mescolati senza distinzione evidente ai contenuti delle loro pagine, disposti ad arte per carpire con l'inganno qualche clic in più dagli utenti meno "scafati" del web.
Va da sè che tali siti non andrebbero premiati con la consultazione o perlomeno bisognerebbe leggerne i contenuti con una buona dose di sana diffidenza.

Coupon e sconti non sono un favore disinteressato
A tutti piace risparmiare quindi benvengano sconti e promozioni, ma è importante ricordare sempre che anche queste sono forme di pubblicità. Quando trovate un campioncino o un coupon allegato ad una rivista sapete già che quella rivista ha percepito un compenso in denaro per allegare tale omaggio.
Allo stesso modo un sito web che pubblica coupon e codici promozionali per l'acquisto di un prodotto presso uno specifico venditore ha evidentemente preso dei soldi da quel venditore. Anche in ciò non c'è nulla di male ma è da sprovveduti pensare che quel sito ci stia facendo un favore disinteressato.
Ci sono siti che pubblicano continuamente nuovi codici e promozioni degli stessi due o tre venditori (quando non addirittura sempre dello stesso): tali siti hanno uno scopo esclusivamente pubblitario ed i contenuti editoriali eventualmente presenti (articoli, recensioni, post del blog etc.) andrebbero presi con il beneficio dell'inventario.

Spero che queste poche e semplici indicazioni vi possano essere utili a distinguere i siti ed i blog contenenti informazioni attendibili da quelli che sono solo uno specchietto per le allodole volto a promuovere uno o più rivenditori.

Paolo Tortora
© 2016 www.chinafonini.it


Vuoi commentare questo articolo? Fallo nel topic dedicato sul forum.

Cookie policy